Cucina siciliana - ricette Palermo - Villa Zina Park Hotel 4 stelle

hotel san vito lo capo
trapani hoteltrapani hotel
hotelservizi hotel villazina trapanitrapani e come raggiungerciprezzi hotel trapani e san vito lo capolast minute trapanisala banchetti e ricevimenti trapanicentro benessere trapani
--> Home / Sala Banchetti / Cucina e Ricette palermitane

Cucina e Ricette Palermo

a cucina palermitana si è sviluppata nella cultura isolana del sapersela cavare con ciò che si ha, e da questo tipo di cultura sono nati piatti poveri ma ricchissimi di gusto e, oggigiorno, ricchi di memoria e tradizione.
Partiamo dal pane, ed ecco che subito vengono in mente le panelle di ceci, le muffolette ( focaccine da servire calde e da farcire a piacere ) e le guastelle ( panini farciti con formaggio, milza di vitello e grasso di maiale ).
Passiamo ai primi piatti dove troneggia in modo assoluto la pasta con le sarde, ma ricordiamo anche la pasta 'ncasciata (timballo di maccheroni) cioè pasta condita con melanzane, uova, caciocavallo, salame e macinata di manzo…si può ipotizzare che un tempo la massaia la condisse con ciò che trovava in dispensa, la stessa cosa vale per il timballo di anelletti, anelletti conditi con uova, carne etc e ripassati in forno. I secondi piatti non sono da meno, molto rinomata è, infatti la preparazione chiamata stigghiola che altro non è che uno spiedino di budella di vitello attorcigliate e infilzate in una stecca di ferro, condite con cipolle, arrostita sulla brace, a dimostrazione che dell'animale si usava davvero tutto, come anche per il panino con la milza o la focaccia detta guastella ovvero la milza bollita con il polmone e tagliate a fettine e fritte nello strutto per farne farcitura per un panino morbido.
Ovviamente tra i secondi c'è tutta una serie di piatti che hanno come alimento dominante il pesce, tra questi piatti è necessario menzionare il tonno con cipollata, il pescespada gratinato, le sarde con farcia di acciughe uva e cannella e polpi e naselli in tegame.
Il clima mite dell'isola ha portato, nell'arco dei secoli, ad una naturale condivisione dei cibi all'aria aperta, così nacquero i baracchini ambulanti con ciò che oggigiorno viene definito streetfood ossia cibo da strada, tra i prodotti venduti per le strade troviamo gli arancini, famossissime polpette di riso ripieno di ragù fritte oppure le panelle (farinate di ceci fritte) o ancora i cazzilli semplici crocchette di patate e tutte le verdure fritte in pastella.
In Sicilia, però, coesiste una cultura culinaria molto più ricca che nacque all'interno delle regge degli Emiri e si sviluppò successivamente nelle case nobili e nei monasteri, da questa cultura culinaria ebbe origine una delle più ricche e fantasiose pasticcerie del mondo che diede vita a una varietà incredibile di dolci tra i quali forse i più rinomati sono la cassata, il cannolo e i dolci di mandorle tra cui anche la frutta martorana.

LE RICETTE DELLO CHEF

  1. Cous Cous di San Vito lo Capo
  2. Busiate al Tonno di Favignana
  3. Coniglio dell'Etna alla cacciatora
  4. Granita alle Mandorle
Arrivo Notti: Adulti: Bambini 4/12 anni:
Cognome *
Nome *
Email: *
Telefono *
Nazione *
Richieste
Accetto l'informativa Iscrivimi alla Newsletter